Drupal 6 navigazione veloce.
menu principale | colonna di navigazione a sinistra | contenuto principale | colonna di navigazione a destra | piè di pagina

menu principale

contenuto principale

Valorizzazione del merito del personale docente

È istituito un Fondo Nazionale di 200 milioni annui, ripartito tra le scuole e destinato a valorizzare il merito del personale docente. Il dirigente scolastico - sulla base dei criteri individuati dal Comitato di Valutazione - assegna somme ai docenti per valorizzare il merito. Tale somma ha natura di retribuzione accessoria.

In particolare:

  • il Comitato individua criteri, ma non persone da premiare;
  • il Comitato, per questa funzione, include genitori e studenti + l’esterno (comma129);
  • il dirigente è il decisore ultimo circa le persone da premiare e gli importi;
  • il premio costituisce "retribuzione accessoria": il che comporta riflessi sul regime previdenziale. Dubbio è invece se questo comporti un qualche tipo di passaggio in sede di relazioni sindacali.

La composizione del Comitato di Valutazione (art. 11 DLgs.297/94) è la seguente:

  • il dirigente;
  • due docenti, scelti dal Collegio Docenti;
  • un docente, scelto dal Consiglio d’Istituto;
  • due genitori (nel primo ciclo) o un genitore+ uno studente (nel secondo ciclo), scelti dal Consiglio d&squo;Istituto;
  • un esterno (docente, dirigente scolastico o dirigente tecnico) individuato dall’USR.

Il Comitato svolge tre funzioni:

  • esprime parere sul superamento dell’anno di formazione e prova;
  • valuta, a richiesta dell’interessato, il servizio prestato dal personale docente;
  • formula i criteri per l’attribuzione ai docenti del bonus premiale.

Quando si esprime sul superamento del periodo di prova, è composto unicamente dal dirigente e dai tre docenti, integrati dal docente tutor.
Il Comitato individua i criteri per la valorizzazione del merito sulla base di:

  • qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonchè del successo formativo e scolastico degli studenti;
  • dei risultati ottenuti nel potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonchè della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche;
  • delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.

Al termine del periodo 2016/2018, gli USR inviano una relazione al MIUR sui criteri di fatto adottati dalle scuole per la valutazione premiale dei docenti. Su tale base, il MIUR affiderà ad un apposito Comitato scientifico il compito di predisporre le Linee Guida Nazionali, che diventeranno il punto di riferimento.

 

AllegatoDimensione
criteri valorizzazione merito personale docente416.7 KB
slide valorizzazione del merito1.71 MB
scheda_valutazione_merito_17.docx46.45 KB
indicatori_bonus_17.pdf349.6 KB

colonna sinistra

colonna destra

piè di pagina
Il sito realizzato da Boldi Stefano e Togliardi Maria Grazia si basa sul modello creato nell’ambito del progetto ”Un CMS per la scuola” di [Porte Aperte sul Web] utilizzando l’open source [Drupal]
[Creative Commons License]
I contenuti di questo sito, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto una licenza [Creative Commons License].
Tutti i marchi sono proprietà dei rispettivi proprietari.